sabato 7 marzo 2020
Napoli, 07/03/2020
 
La finta pandemia del Coronavirus

Trascrizione

Dal video che si trova sul link https://www.youtube.com/watch?v=V7I7GiLeKQo

Robert D. Steele
Tale video è stato realizzato da Robert David Steele, ex-Marine case officer [cioè funzionario competente] della  CIA  e co-fondatore dell’attività di intelligenge [cioè di spionaggio] del Corpo dei Marines degli Stati Uniti d’America.

18 anni di esperienza in tutta la comunità di intelligence degli Stati Uniti, 20 anni nei servizi di informazione e formazione commerciale. Una carriera esemplare che ha attraversato quasi tutte e aree del mondo clandestino.

Steele ha iniziato come ufficiale di fanteria e di intelligence del Corpo dei Marines. Dopo 4 anni di servizio attivo, è entrato a far parte della CIA per circa un decennio prima di co-fondare la Marine Corps Intelligence Activity, di cui  è stato vice-direttore.

Ampiamente riconosciuto come il leader del paradigma Open Source Intelligence (OSINT), Steele ha collaborato a scrivere manuali su OSINT per la NATO, la US Defence Intelligence Agency (DIA) e le forze speciali statunitensi. Di passaggio, ha addestrato personalmente 7'500 ufficiali provenienti da oltre 66 paesi

Fonte: The Guardian

Famoso per il discorso al Tribunale di Diritto Naturale in cui ha dichiarato che le élite sioniste dei banchieri internazionali conducono un traffico di minori per torturarli, ucciderli e berne il sangue adrenalinizzato, oggi lo ascoltiamo riguardo alla questione del Coronavirus.

“Questa sarà la mia parola definitiva sulla pandemia … la finta pandemia. La dichiaro ufficialmente finita. L’ho postato su:


Questa è stata una finta pandemia, la World Health Organization [in italiano OMS, Organizzazione Mondiale della Sanità] ha assolutamente ragione a non innescare le sue emissioni obbligazionarie, perché non è una vera pandemia.

Ci sono alcune domande a riguardo del fatto che agenti canaglia sionisti, tedeschi, inglesi e americani, fossero coinvolti, ma sono assolutamente persuaso che questo sia stato varie cose diverse:

1)    È stato un agente biologico rilasciato probabilmente intorno all’11 settembre 2019 quando Angela Merkel stava visitando la fabbrica Webasto, che poi divenne anche il primo focolaio di infezione in Europa, questo per quanto riguarda l’agente biologico. Completamente separato da quel laboratorio di guerra virologica. Io credo che il professore ebreo di Harward fosse stato scelto per essere il Lee Harvey Oswald per questo equivalente dell’11 settembre della Cina e questo laboratorio fosse stato esposto per essere motivo di colpevolizzare la Cina per questa finta pandemia.

2)    I cinesi hanno commesso un paio di gravi errori, incluso il non rendersi conto dei malanni causati dalle radiazioni del 5G e dalle antenne a frequenze estremamente basse di Wuhan (quest’ultima ha la dimensione di New York) che hanno abbassato il sistema immunitario di tutti quanti, spingendo tutte le persone con sintomi da malattia da radiazioni, che ha gli stessi sintomi dell’influenza, in grandi aree aperte, insieme a persone con sintomi biologici, ma alla fine dei conti, il Coronavirus è meno pericoloso e meno letale dell’influenza comune, ed è come un incidente di un treno, nulla di più. Le navi da crociera sono quelle che rivelano la verità: molte delle persone che si trovavano nelle crociere e negli aeroplani che sono stati messi in quarantena mostravano sintomi di malattia da radiazioni e finchè il presidente Trump non si riunirà con il segretario generale Xi Jimping e non ordineranno un’investigazione congiunta Cina-America su tutti gli aspetti di questa faccenda, non credo che come pubblico saremo in buone mani.  

3)    Il terzo aspetto, quello finale, è stata la massiccia guerra dell’informazione; tutti  i giornali d’Occidente hanno sputato le loro prime pagine, come hanno fatto per l’11 settembre, per distrugge, praticamente, l’economia cinese: questo è stato un atto di guerra contro la Cina in tre forme

4)    Ultimo ma non meno importante, una corretta investigazione che includa la mappatura, da parte della NSA (National Security Agency) di ogni singola telefonata ed email connessa a Bill Gates; questo rivelerà uno schema il quale mostrerà che tutto questo era stato progettato per essere un falso allarme, una falsa pandemia per spaventare e creare allarmismo nella popolazione, quindi per rendere attuabili i piani di Bill Gates per ottenere un obbligo vaccinale universale che includa l’impianto di chip con identità digitale

Fate ua ricerca e vedrete che esattamente il piano finale di Bill Gates… Non spenderà ancora attenzione su questo: penso che ci abbiano fatti fessi tutti quanti, ho lanciato falsi allarmi per la CIA, ho scritto pubblicamente sui falsi allarmi, questo è stato un falso allarme ma è stato anche un atto di guerra e spero che, ad un certo punto, la Cina trovi e ammazzi le persone che lo hanno ordito.”

Nota della traduttrice:

 “posso aggiungere che Trump, come sostenitore dello stato canaglia di Israele, sia quasi certamente coinvolto, vista la recente guerra dei dazi, ma questa è solo la visione della sottoscritta  che ha tradotto il video, vostra Sara di Elettrone Libero”

 
A questo aggiungo delle mie considerazioni

dal giornale "il Manifesto", 03/03/2020, a firma Manlio Dinucci, "30'000 soldati dagli USA sbarcano in Europa, senza mascherina"


 Allora gli americani hanno già il vaccino? Oppure sono esentati dalle infezioni che, invece, toccano  noi europei? Oppure, come ha detto il presidente Donald Trump, l’OMS ha mentito sui dati della mortalità del Coronavirus


e poi c’è la faccenda dei “pandemic bonds” cioè la speculazione finanziaria fatta dallo stesso OMS con la complicità della BM (banca mondiale) che negli scorsi anni ha “scommesso” svariati milioni di dollari (ad es. a luglio 2019 ben 490) sull’ipotesi che, entro il 15/03/2020 ci sarebbe stata una “bella” pandemia influenzale.


Come diceva Agata Christie: “un indizio è un indizio, due indizi sono un sospetto, tre indizi sono una prova”. E qui di indizi ce en sono a josa, per chi vuol intendere…

AlexFocus
venerdì 21 febbraio 2020

Proprietà del numero 117




Generale



 
A. D. Grad indica che il libro “Cantico dei Cantici”, nella Bibbia, comprende 117 versi, con 5'148 caratteri e 1'251 parole, e che questi numeri sono tutti multipli del 9.
 

 
·        E’ il numero di elementi costitutivi (o atomi) dei quali la nostra Terra sarebbe composta, forse pure a livello solare, secondo il druidismo.

·        Raoul Auclair indica che quando il Papa Paolo VI andò alle Nazioni Unite, 117 nazioni erano presenti. E il salmo 117 canta:  "Loda Yahweh, tutte nazioni lo celebrano, tutte le genti".

Gematria


·        Il valore numerico delle parole ebraiche “ZIQ” (che significa “cometa” o “meteora”) e “AVPL” (che significa “oscurità”), è per entrambe 117.

Ricorrenze


·        Il numero 117 è usato 1 volta nella Bibbia.

·        Il numero 20 è usato 117 volte nella Bibbia.

·        La parola Sabato è usata 117 volte nell'OT.
lunedì 20 gennaio 2020

Napoli, 20/01/2020

 

In occasione del Conference on climate change, COP25, la venticinquesima Conferenza mondiale sul clima delle Nazioni Unite, che si è tenuto a Madrid dal 2 al 13 dicembre, Città della Scienza ospiterà un incontro dal titolo “Cambiamenti Climatici: è il momento di agire” il prossimo venerdì 7 febbraio, dalle ore 10 alle 13.

Presso la sala Newton un interessante un evento per sensibilizzare i giovani e  gli studenti su un tema di grande attualità e di fondamentale importanza per la sopravvivenza di tutti.

Un momento di confronto e discussione alla presenza delle autorità politiche ed esperti del settore. In esposizione ci saranno anche alcuni prototipi “made in Italy” di veicoli ad idrogeno e tecnologie per la riduzione delle emissioni a titolo dimostrativo delle tecnologie pulite e delle potenzialità nazionali, sia di ricerca che industriali, progettati e realizzati in Puglia e Campania tra cui:

• H2M il veicolo dimostrativo a idrogeno

• Hydro, la prima auto a idrogeno realizzata dal gruppo Adler

• Sistema di abbattimento delle emissioni dei motori a combustione interna brevettato da I.A.M./Credendino V.zo service e TITANO Napoli.

EAV l’Ente Nazionale Autonomo Volturno metterà a disposizione navette dalla stazione della cumana di via Nuova Agnano al Città della Scienza per facilitare la partecipazione all’evento.

Contrastare il Cambiamento Climatico è ancora possibile

ma ognuno deve fare la propria parte. Ora è il momento!

 
di seguito: Locandina e modulo di adesione

 
 
sabato 4 gennaio 2020

Napoli, 04/01/2020

Proprietà del numero 116


Gematria

·        Il valore numerico della parola ebraica “GhILAE”, che significa “essenziale” o “di capitale importanza”, dà 116.

Napoli, 04/01/2020

Proprietà del numero 115


Simbolismo

·        Simbolo dell’Immacolata Concezione, secondo Abellio.

Gematria

·        Il valore numerico della parola ebraica "GhILE", che significa “celestiale” o “proveniente dal cielo”, è 115.


Napoli, 04/01/2020

Proprietà del numero 114



Generale

·        I 114 capitoli (sure, n.d.A.) del Corano.
·        I 114 [logie o “detti di Gesù”, n.d.A.] del Vangelo di Tommaso.
·        Il numero 114 sembra avere giocato un ruolo importante nei calcoli astronomici dei popoli antichi. Esiste in Europa, a Sarmise Getusa Regia in Romania, un insieme di cerchi astronomici uno dei quali comprende un numero totale di 114 pietre. Alcuni ricercatori credono che questa sia una delle cose più usate, fra le altre, per calcolare i mesi ed anni lunari, così come i cicli di congiunzione dei pianeti Marte e Giove.

Gematria

·        Il valore numerico della parola ebraica “MDGh”, che significa “scienza” o “consapevolezza”, è 114.
giovedì 2 gennaio 2020

Napoli, 02/01/2020

2° pillola  video di Alex Focus pubblicata il 2019_03_17

Buongiorno internauti. Non sono Morpheus, il personaggio che offre a Neo, il protagonista principale della fantastica metafora filmica Matrix la pillola rossa per svegliarsi dalla prigione del baccello ma almeno offro la mia pillola per tentare di orizzontarsi nella tempesta di sabbia mediatica che avviluppa la nostra ragione…  

Oggi ho visto personaggi come Pierluigi Bersani e Matteo Renzi fare degli exploit tra il tragico e la commedia.

Il primo si è lanciato in una dichiarazione di guerra: “Proporrò lo Jus Soli anche se la gente non lo vuole”. Ma sei sicuro che qualcuno voglia davvero te, ancora tra i piedi? L’arroganze di questi camerieri dei banchieri non ha limite. Basta qua…

Il secondo invece l’ho sentito e visto lanciato in una filippica video contro Marine Le Pen, irridendola di aver sempre perso le competizioni elettorali mentre lui ha perso solo una volta. Il saputello ha dimenticato le porcate che ha fatto con gli 80 euro (barattati in cambio dell’invasione dei migranti, e poi addirittura chiesti indietro a molti dei beneficiari), la sottrazione indebita di 6’600'000 $ dai fondi UNICEF da parte del cognato Alessandro Conticini, e ciliegina sulla torta, le truffe dei genitori che sono stati pure condannati. E qui mi fermo per non esagerare…
 
A parte il fatto che il Matteo ha sempre avuto la stampa (di regime, ovviamente) a favore, Marine l’ha avuta sempre contro. E non con fatti reali ma con bugie, con omissioni, con imbrogli che non si sanno ancora tutti

Il terzo fatto è la campagna di stampa (ovviamente antifa) che si è scatenata per il terribile episodio della Nuova Zelanda, dove una rivendicazione, non so come raccolta, la attribuisce ad un generico “fascista”.
A parte il fatto che nella politica fascista non è previsto l’omicidio immotivato, figuriamoci una strage di quel efferato tipo (e qui mi verrebbe da elencare il decalogo della mistica fascista ma per ora ve lo risparmio), c’è un’altra considerazione da fare.  

Io credo che gli antifascisti si sono auto-dichiarati esistere contro un fascismo che non esiste più, quindi ogni tanto, devono rinfrescare a se stessi la ragione di esistenza, anche contro qualsiasi ragionevole logica.

E ne avrei da dire anche sulla bambinetta svedese (un po’ ignorante, visto tutti gli scioperi che fa a scuola) Greta Thunberg, la suffragetta del “clima ebbasta” che i media stanno pompando ogni giorno in una maniera indecente, come se potesse davvero salvare il mondo, intanto, vi sono dei veri studiosi, come il premio Nobel Carlo Rubbia, il quale ha dato un fendente conclusivo alla religione del “riscaldamento globale” ma non se lo fila nessuno. Ed i veri problemi, come la proprietà popolare della moneta con relativo abbattimento del signoraggio bancario, la perdita dei diritti civili in tutte le cosiddette “democrazie Uccidentali”, la stessa invasione di Italia, Germania e Giappone da parte di decine di migliaia di sondati stranieri (in Italia 120 basi palesi e 20 nascoste per le quali paghiamo un balzello 100 milioni di euro al giorno, che fanno 36,5 miliardi di euro all’anno), servizi come strade, trasporti, sanità, controllo del territorio, scuola, lavoro, dissesto idrogeologico,  al collasso nel sud passano in secondo o terzo piano… 
Alla prossima…

Sia il video sia il testo di questo intervento si trova, oltre che sui media più diffusi (su FB è sul link https://www.facebook.com/alessandro.desposito?fref=search&__tn__=%2Cd%2CP-R&eid=ARDLNBpJSS6HcZXIszGP9YaTw0pStJMo1FzQ080cX-_7qyJPS90MdRbxFRwWUaj6Rmx-YDnnfXLZGNKL), anche sul mio diario elettronico, nel quale potete commentare:
e sul canale, ben più importante, di Accademia della Libertà.
Saluto tutti gli internauti, namastè

Post più popolari

Blog Archive

Lettori fissi

Powered by Blogger.