sabato 29 settembre 2012



Napoli, 29/09/2012

Ho il piacere di annunciarvi l’evento seguente, un dibattito su di un tema di scottante attualità, tra due personalità “fuori dal coro”, il filosofo Vincenzo Caprioli, ideatore del concetto di iperlogica, e Mario Consoli, un pensatore che spazia dalla storia all’economia, dalla sociologia alla letteratura.
Poi vi è la presenza di una moderatrice del calibro di Giuliana Poli, una fata che scrive con leggerezza e profondità, a volte elegiaca a volte forte come l’onda del mare.
Da non perdere.

__---------------------___________------------------_________
   
Col patrocinio del
Comune di Pavia


CRISI ECONOMICA: LA SVOLTA (IM)POSSIBILE
Scelte che risolleverebbero il Paese ma che ci verrebbero comunque impedite


conferenza / dibattito pubblico di:
Vincenzo Caprioli, Mario Consoli




introduce e modera la giornalista e scrittrice
Giuliana Poli



  
Sabato 6 ottobre 2012
ore 17.00 - SALA DEL BROLETTO - Pavia
ingresso via Paratici
 

Evento organizzato dalle associazioni
A.P.U.R.P. (Associazione di Promozione Umana e Rinascita Politica)
T.A.B.U. (Associazione Tutela Ambiente Biologico Universale)

Raggiungibilità:

in AUTO



11. Mantieni la sinistra al bivio, segui le indicazioni per E45/A1/Roma/Bari ed entra in A1/E45, Continua a seguire la A1, Strada a pedaggio
696 km




12. Prendi l'uscita Piacenza Sud per entrare in A21/E70 verso Torino
Strada a pedaggio
40,3 km




13. Prendi l'uscita Broni-Stradella verso Broni/Stradella
Strada a pedaggio
850 m




14. Mantieni la destra al bivio, segui le indicazioni per Pavia/S. Cipriano PO ed entra in Strada Provinciale 202
Strada a pedaggio parziale
2,0 km




15. Continua su SS617
Attraversa 2 rotonde
10,8 km




16. Prendi lo svincolo SS234 per Pavia Centro/Cremona
250 m




17. Alla rotonda prendi la 3a uscita e imbocca Via Fratelli Cremona
1,8 km




18. Continua su Via San Pietro in Verzolo
400 m




19. Continua su Viale Montegrappa
600 m




20. Continua su Viale Partigiani
600 m




21. Svolta a sinistra e imbocca Viale Resistenza
400 m




22. Continua su Lungoticino Sforza
1,0 km




23. Svolta a destra e imbocca Piazzale Ponte Ticino
22 m




24. Continua su Corso Strada Nuova
260 m




25. Svolta a sinistra e imbocca Via Bernardino Gatti
28 m




26. Svolta a destra e imbocca Via Paratici
81 m













Queste sono indicazioni provenendo da SUD ma informazioni analoghe si possono ricavare, ad esempio, con utility MAP del motore di ricerca GOOGLE

_-----------______________----------------_____________-------------

In TRENO

Come si può notare dalla seguente mappa  via Paratici dista circa 1'000 – 1'200 mt dalla stazione delle FF.SS. di Pavia (al centro a SN)






venerdì 28 settembre 2012

Napoli, 28/09/2012


.. ma se dobbiamo essere onesti ne stiamo parlando da tante settimane, da mesi.
La nuova spiritualità comune (che non vuol dire andare in chiesa, anche se ciò non è escluso) come unico collante possibile per una società schiaccata, polverizzata, disintegrata, annullata, perciò preda della speculazione internazionale, della mafia, dell’antipolitica che siede in pratica abusiva, criminale, arrogante su banchi del potere, mascherata dalla dis-informazione di massa, giustificata dall’ingnoranza diffusa, dall’indifferenza quasi totale. E che si permette di chiamare “antipolitica” coloro che tentano di smantellare le collusioni con la Mafia di Stato, col terrorismo internazionale di stampo anglo-americano, con i banksters della City e di Wall Street, di ridare libertà e dignità al popolo sovrano.
Anche se è un po’ lungo, leggete il discorso di un vero statista internazionale, che fa paura non perché è il male, ma perchè denuncia del Male travestito da Bene.

Onu: Ahmadinejad propone nuovo Rinascimento, ‘ricollocate al centro dell’universo l’uomo e la sua dignità’ (discorso completo)

Ovviamente oggigiorno solo chi si fodera occhi ed orecchi può dire di “non sapere” e quindi mentire sapendo di mentire.
AlexFocus
mercoledì 26 settembre 2012
-->
Napoli, 26/09/2012

Questa è una manifestazione (che ho rimbalzato da un bellissimo articolo di SampaLibera, link http://www.stampalibera.com/?p=52818#more-52818 ) tra le più importanti annunciate negli ultimi tempi perché mette in discussione, contemporaneamente:
·        lo strapotere delle multinazionali,
·        l’arroganza della UE,
·        la rigida gerarchia del Nuovo Ordine Mondiale,
·        la sanguinaria prassi senza etica del complesso militar-industriale-politico,
·        la vanagloria aggressiva del blocco anglofono UK-USraele-Canada-Australia-NuovaZelanda

e pone le basi per
·        un riequilibrio tra poteri,
·        la riesumazione dello spirito nazionale,
·        il rispetto delle istanze locali,
·        la valorizzazione dell’individuo finora schiacciato dalla prepotenza della maggioranza nelle moderne pseudo-democrazie.

Non è poco…
AlexFocus

Il 7 ottobre a Firenze scambio di semi e di abbracci

24 settembre 2012 | Autore Nicoletta Forcheri | Stampa articolo Stampa articolo


 
Saremo colorati, e pieni d’amore scambieremo semi tradizionali ed abbracci….Sarà letta la dichiarazione per la libertà dei semi e ci saranno spettacoli improvvisati con tanta energia positiva e Umanità
Con sentenza del 12 luglio, la Corte di Giustizia della UE ha confermato il divieto di commercializzare le sementi delle varietà tradizionali e diversificate che non sono iscritte nel catalogo ufficiale europeo.
 Fin dal 1998 è in vigore una direttiva della Comunità europea che riserva la commercializzazione e lo scambio di sementi alle ditte sementiere (le note multinazionali) vietandolo agli agricoltori. Ciò che i contadini hanno fatto per millenni è diventato così, di colpo, un delitto. Con questa sentenza sono messe fuorilegge anche le associazioni di volontari impegnati nel recupero delle varietà antiche e tradizionali ­ ne esistono di benemerite anche in Italia ­ che commettono appunto questo crimine: preservano e distribuiscono a chi le chiede sementi fuori del catalogo ufficiale.

È per questo che vi invito a svolgere un ruolo di primo piano nella lotta per la libertà dei semi tradizionali dal 2 ottobre (Anniversario della nascita di Gandhi) al 16 ottobre 2012 (Giornata mondiale). Nello spirito del satyagraha di Gandhi, abbiamo intenzione di mettere a fuoco in particolare il 2 ottobre (anniversario della nascita di Gandhi) come una richiesta di disobbedienza civile contro le leggi ingiuste sulla libertà di commerciare i semi tradizionali Vandana Shiva) Seed. https://www.facebook.com/photo.php?fbid=3243462340380&set=a.1342661741553.45788.1681510346&type=1&relevant_count=1

CERCHIAMO DI ORGANIZZARCI PER CITTA’. COLLABORATE TUTTI PER IL BENE DELLA NOSTRA TERRA E DELL’UMANITA’

Esempi di Azioni / Iniziative per le Due Settimane di Azione per la Libertà dei Semi

Vi preghiamo di registravi al sito: http://seedfreedom.in/events/community/add ed inserire i dettagli delle iniziative ed eventi che state progettando nel Calendario ufficiale delle Due Settimane di Azione: http://seedfreedom.in/events/category/fortnight-of-action/ (miniguida in italiano:  http://occupytheseeditalia.blogspot.it/2012/09/come-funziona-il-calendario-eventi.html

·        Unitevi al Movimento Globale per la Libertà dei Semi – firmate la dichiarazione per la Libertà dei Semi: http://www.navdanyainternational.it/index.php/seed-freedon-salviamo-i-nostri-semi/229-dichiarazione-per-la-liberta-dei-semi (ITA) http://seedfreedom.in/declaration/ (ING)
·        Organizzate scambi locali di Semi Non Brevettati e Non OMG.
·        Organizzate un evento di Seed Bombing: https://www.youtube.com/watch?v=zHKNNcfjb-0
·        Diventa un difensore dei Semi: http://seedfreedom.in/act/become-a-seed-defender/ (ING)
·        Dichiarate “Zona dei Semi Liberi” la vostra casa, la vostra Associazione /Azienda, il vostro quartiere, il vostro paese, la vostra città, provincia, regione. Zona in cui i brevetti sui semi, gli OGM, le leggi contro il diritto dei coltivatori e dei cittadini a salvare e scambiare I propri semi sono considerate illegittime: http://seedfreedom.in/wp-content/uploads/2012/06/Seed-Kit.pdf (ING)
·        Organizzate la proiezione di video e film sui contenuti di Seed Freedom:
-       Sacred Economy (Charles Eisenstein)
http://www.youtube.com/watch?v=EEZkQv25uEs (Sottotitoli in Italiano)
-       Vandana Shiva e la Globalizzazione della povertà: http://www.youtube.com/watch?v=EkY0Fjgs78o (Sottotitoli in Italiano)
-       Discorso di apertura di Vandana Shiva a Terra madre 2008: http://www.youtube.com/watch?v=K75hq-ZIs_A (Sottotitoli in Italiano)
http://www.youtube.com/watch?v=1PWZgLRCxQs (Sottotitoli in Italiano)
-       Seeds of freedom: http://vimeo.com/43879272 (ING)

·        Date inizio o unitivevi a una Comunità di Supporto dell’Agricoltura Sostenibile (Gruppi di Acquisto, Seminari sull’autoproduzione, ecc.)
·        Prendete un impegno ad acquistare cibi freschi e locali, biologici, non OGM, non da semi coperti da brevetti presso i mercatini agricoli e le aziende agricole locali.
·        Prendete un impegno a coltivare il vostro cibo biologico, non OGM, non da semi coperti da brevetti e incoraggiate altre persone a fare lo stesso.
·        Organizzate una cena, un pranzo o un pic-nic con la vostra famiglia, i vostri amici, la vostra comunità o associazione e utilizzate ingredienti provenienti da aziende o comunità agricole che salvano e utilizzano semi biologici non coperti da brevetto e non OGM: questo per educare direttamente a comprendere lo stretto legame tra Semi, Alimentazione e Salute.
·        Organizzate un laboratorio/conferenza, un Corteo, una Marcia, un Raduno di fronte agli uffici delle Multinazionali dei Semi, Uffici del Brevetto, Uffici Governativi o Locali: questo per creare consapevolezza del legame tra la Libertà dei Semi e la Libertà del Cibo.
·        Scrivete lettere e organizzati petizioni alle/presso le Istituzioni Locali, le Comunità Locali per renderli consapevoli dell’importanza della Libertà per il futuro delle loro genti e dell’ambiente. Cercate di ottenere il loro supporto per dichiarare le vostre aree “Zone dei Semi Liberi”
·        Inviate una petizione al vostro consiglio regionale o parlamento per cancellare le leggi che violano la Libertà dei Semi.
·        Scrivete agli Uffici che praticano i Brevetti sui Semi perché smettano di farlo.
·        Scrivete all’Organizzazione Mondiale del Commercio insistendo perché riveda la material dell’Accordo sui Diritto di Proprietà Intellettuale riguardanti il Commercio (TRIPS), art. 23.3b che obbliga a brevettare le forme di vita. Pretendete che cancellino la possibilità di porre brevetti sui Semi.
·        Scrivete al Presidente degli Stati Uniti d’America Barak Obama perché smetta di strumentalizzare la Casa Bianca come mezzo per fare bullismo sul resto del mondo a sostegno della Monsanto, distruggendo in questo modo le possibilità dei vari paesi alla propria Sovranità Alimentare a causa degli OGM e dei brevetti sui Semi.
·        Contribuite con la vostra voce e le vostre espressioni artistiche – postate fotografie, video, blogs, opera d’arte, articoli sulla pagina facebook di Seed Freedom:



Post più popolari

Blog Archive

Lettori fissi

Powered by Blogger.