giovedì 27 agosto 2015


Napoli, 27/08/2015

Proprie del numero 74



Simbolismo

·         Rappresenta l’assenza di luce, l’oscurità.

Gematria

·         Valore Numerico delle parole “notte” e “re” in ebraico.
·         Usando la corrispondenza a=1, b=2, c=3, ..., z=26, scopriamo che i nomi di "Gesù" (Jesus in inglese = 10+5+19+21+19) e "Lucifero" (Lucifer in inglese = 12+21+3+9+6+5+18) raggiungono entrambi 74 come valore numerico.
a
b
c
d
e
f
g
h
i
j
k
l
m
n
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14

o
p
q
r
s
t
u
v
w
x
y
z


15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26



Ricorrenze

·         Il numero 74 è usato 2 volte nella Bibbia.
·         Le parole “demone” ed il verbo “soffrire” sono usate 74 volte nella Bibbia.
sabato 22 agosto 2015


Napoli, 22./08/2015

Qualche giorno addietro un amico mi ha chiamato e ci siamo trovati a parlare dell’invasione di stranieri alla quale è sottoposta tutta Europa ma, in particolare, l’Italia ed, ancora più in particolar il Sud e lui se n’è uscito con l’espressione “emergenza immigrazione”. Io gli ho detto (un  po’ troppo brutalmente, questo ad onor del vero) che non c’è nessuna emergenza nell’immigrazione e lui si è un po’ risentito per la mia apparente minimizzazione.
Quindi gli ho spiegato, con più calma, che il fenomeno di questi disperati che ci invadono è una tragedia umanitaria, è una cosa anche un po’ pericolosa, è una situazione angosciante (specie per quelli che se li vedono venire incontro, magari addosso, e quelli che se ne debbono far carico, anche economicamente, per il vitto e l’alloggio, mentre quasi nessuno si interessa dei nostri connazionali in difficoltà), ma NON è certo un'emrgenza.
No, l’immigrazione di massa è un PIANO che ha un nome, un ideatore, un testo descrittivo, una data di inizio, dei volenterosi esecutori e persino dei premiati.

Il NOME è Piano Kalergi, dal nome del suo IDEATORE, Richard Nikolaus de Coudenhove-Kalergi il quale nel 1925, diede alle stampe un TESTO (o MANIFESTO PROGRAMMATICO), “Paneuropa, Idealismo Pratico” il che, oltre ad essere un ossimoro di difficile comprensione (come si può pensare a coniugare ideali e pratica…), è assolutamente anodino rispetto al terribile contenuto.

Coudenhove-Kalergi ed il suo perverso manifesto
Le gerarchie europee ritengono necessario incrociare i popoli europei con razze asiatiche e di colore, per creare un gregge multietnico senza qualità e facilmente dominabile dall’élite al potere.
In tal modo si potrà giungere all’ABOLIZIONE del DIRITTO di AUTODETERMINAZIONE dei POPOLI, ed alla DISTRUZIONE delle RAZZE EUROPEE sotto i COLPI di UN’IMMIGRAZIONE SELVAGGIA proveniente dai paesi del Sud-Est-asiatico e dal Nord-Africa.
Questo flusso biblico si otterrà rendendo povere, spaventate, affamate fino alla disperazione quelle popolazioni in modo che esse abbandonino le loro terre natali, le loro patrie, per riversarsi sul Primo Mondo.

E con quale giubilo i poteri Nordamericani (ovviamente massonici) accolsero Kalergi, una volta ascoltato il suo perverso piano: questo sarebbe stato in grado di eliminare quei fastidiosi europei che facevano concorrenza agli anglo-assassini.
Gli anglo-assassini si premurarono di creare dei vertici europei che fossero ubbidienti, servizievoli, devoti esecutori del piano Kalergi: infatti abbiamo visto (ovviamente senza capire quasi niente) l’aggressione degli anglo-assassini e dei “volenterosi” camerieri politici ai capi carismatici del medio ed estremo oriente, oltre che alle popolazioni di tutti i paesi che si ribellano alla colonizzazione violenta chiamata "globalizzazione".
Aggressione che si è intensificata dopo la fine della Seconda Guerra mondiale, portando destabilizzazione (con accuse bugiarde, le cosiddette “false flag”), omicidi mirati degli oppositori (oppure gli anglo-assassini li hanno suicidati, incidentati, rapinati con esito mortale, ammalati, rapiti) ed hanno distrutto qualsiasi realtà che si opponese al Nuovo Ordine Mondiale (vedi Iraq, Libia, Siria, Iran, non le ricordo nemmeno tutte).
Persino sono stati usati ordigni nucleari di nuovo tipo (vedi Yemen, il 20 giugno scorso, anche qui figurati se i giornalastri di regime hanno fatto un fiato) oppure atti terroristici (Egitto, Tunisia) immediatamente seguenti ad atti di ribellione alla protervia anglo-statunitense.

Comunque tutto  ciò sembra scorrelato e trasparente per i nostri giornalastri da strapazzo, quelli di MammaRAI, di zia MerdaSet, della Repubblichetta delle Banane, del Fessaggero, del Corriere della Serva, di SoloBugie24OreAlGiorno, dello Stra-Fatto Quotidiano, etc.   

E nemmno si soffermano sugli assegnatari del premio Coudenove-Kalergi i cui ultimi designati (tutti MASSONI) sono:

Angela Merkel (2010) vergogna

Herman van Rompuy (2012) immondo

Jean-Claude Juncker  (2014) ignobile

Che belle facce di m..da ci guardano sorridendo mentre ci rovinano la vita!


Napoli, 22/08/2015

In questi giorni di tardo agosto si sta parlando in modo spropositato delle esequie in pompa magna, con tanto di RollsRoyce, banda che intonava il tema del film “Il Padrino” (casomai qualcuno potsse equivocare!), petali di rose lanciati da un elicottero, tributate a Roma a Vittorio, il patriarca del clan Casamonica.

Ora c’è il fuggi fuggi davanti alla riprovazione popolare, oltre alla solita caccia alla streghe (Alfano ha richiesto il ritiro della licenza di volo all’elicotterista, cioè “dagli al cocchiere!”) ma non uno dei cosiddetti “giornalisti” (io li chiamo “giornalastri”) di mammaRAI, ziaMerdaSet, la Repubblichetta delle Banane, Il Fessaggero, il Corriere della Serva, lo Stra-Fatto Quotidiano, la Stampa Straccia, etc. ha rilvato non solo la prfetta contiguità dello Stato alla malavita organizzata (utilizzata per i lavori “sporchi”) ma addirittura che la nascita della macrocriminalità è stata tenuta a battesimo nel processo “unitarista” culminato con l’invasione e distruzione del Regno delle Due Sicilie.

La camorra, la mafia, la ‘ndrangheta, la sacra coron unita, etc. NON avevano modo di esistere in un regno sacrale come quello borbonico: i dlinquenti venivano frustati pubblicamente, incarcerati, esiliati in eterno o , nei casi più gravi, impiccati.
Mica ci se li teneva cari cari, nel ventre del popolo, a fare proseliti, il proprio porco comodo, a rubare, taglieggiare, devastare, uccidere come fa questa sottospecie di democrazia, nata da accordi vergognosi.
 
Liborio Romano, il traditore dei Borbone e delle Due Sicilie
 
Il primo accordo vergognoso fu quello di Liborio Romano, ex capo della gendarmeria del Regno Duosiciliano, il quale si mise d’accordo con quei quattro scafessi ai comandi di Tore ‘e Criscienzo, armandoli, sovvenzionandoli, proteggendoli in modo che non fosse sparato nemno un tappo di spumante verso l’entrata trionfale del pari delinquente Giuseppe Garibaldi a Napoli. Parimenti fu fatto con tutti i delinquenti residui nelle regioni del Sud, il quale, da quel momento, fu preda della delinquenza.

Tore ‘e Criscienzo, il primo capocamorra stipendiato (e pensionato) di stato


Il secondo accordo vergognoso fu nel 1944 quello del CLN-AI (Comitato di Liberazione Nazionale – Alta Italia, insomma i cosiddetti partigiani) con gli invasori anglo-assassini (cioè i cosiddetti alleati UK-USA) in cui vennero stilati patti segreti con le due principali nazioni che avevano aggredito l’Italia fascista.
Si sono visti innumerevoli volte gli effetti di tali perversi patti, ricordo solo la tragedia della funivia del Cermis (il cui cavo fu tranciato da un volo militare statunitense che era sceso ad una quota proibitivamente bassa) i cui responsabili furono subito fatti decollare per gli USA.

Perciò di che blaterano questi quattro giornalisti da strapazzo?
La Mafia non ha rapporti con lo Stato: la Mafia È lo Stato!
martedì 11 agosto 2015


Napoli, 11/08/2015

Rilancio un post inviatomi via FB da Michele BOSCOLO, corredato da un’immagine meteorologica (elaborazione di dati satellitari).

temperature centrate sull’Inghilterra del Nord, tra il 16 ed il 17 luglio 2015

A proposito del caldo infernale... se una persona conosce la meteorologia anche solo un pò, sa cosa succede effettivamente!

Mentre i geoingegneri manipolano il clima, i media di regime manipolano i dati sul meteo, ad esempio quelli sui valori di umidità relativa e pressione atmosferica: i vari organi ufficiali continuano a ripetere che l’attuale ondata di caldo, abbattutasi su gran parte dell’Europa, è dovuta all’anticiclone africano cui sarebbe connessa un’umidità molto elevata.

Non è vero: i valori igrometrici sono bassi in misura anomala anche nelle località di mare a tal punto che non si formano quasi mai delle nuvole; al massimo in un cielo grigio-violaceo al mattino aleggia qualche brandello di cumulo polveroso che è poi dissolto nell’arco delle ore successive. Se i parametri di umidità fossero alti, si dovrebbero generare i nembi e si dovrebbero scatenare i temporali di calore anche sulle città, fenomeni che sono oggi solo un pallido ricordo del passato.

In un firmamento così opaco non è agevole discernere gli aerei chimici (a bassa quota) con le loro scie persistenti ed effimere o assenti, ma le operazioni di avvelenamento globale continuano senza requie, notte e giorno, pure quando il cielo sembra “sereno”. Non solo: i riscaldatori ionosferici e probabilmente i satelliti in orbita geostazionaria seguitano ad irradiare campi elettromagnetici che aumentano le temperature in modo drastico e mirato.

La verità è che il pianeta, soprattutto l’emisfero settentrionale, è sempre più caldo, ma non a causa delle emissioni di biossido di carbonio né a seguito dell’attività solare: certe aree sono roventi a cagione delle attività chimico-elettromagnetiche che, tra le altre cose, depauperano l’atmosfera di ossigeno. L’umidità è decurtata o migra in aree circoscritte dove provoca disastrosi nubifragi. Le società private, che lucrano sull’acqua e sulla siccità, sono già sulla porta di casa, come petulanti piazzisti.

Le microonde sono una forma di radiazione non ionizzante che, producendo un violento attrito tra le molecole, genera calore. E’ quanto sta accadendo in questo periodo con i “caloriferi” al massimo: ne consegue un’afa spaventosa, secca ed innaturale. Gli esseri viventi ne risentono in modo preoccupante: gli alberi sono ustionati da raggi ultravioletti non filtrati dall’ozonosfera ridotta a colabrodo, animali e uomini accusano tutti i sintomi dovuti ad una calura infernale. Le “nuvole” zigrinate o simili a denti di pettine sono la grottesca conseguenza di pesanti azioni sul clima.

“Riscaldamento globale”, “cambiamenti climatici”, “febbre del pianeta” sono i mantra dei globalizzatori del clima, ma che cosa sta accadendo veramente?

In buona sostanza lo sconvolgimento degli equilibri è provocato dalla guerra climatica con un innalzamento occasionale ed estemporaneo delle temperature di origine artificiale, soprattutto nell’emisfero Nord (più trafficato da velivoli commerciali e con una maggiore presenza dei cosiddetti “riscaldatori ionosferici”). Questo spiega perché, in questo periodo, mentre il pack artico tende a ridursi, sebbene non in modo catastrofico, i ghiacci antartici si stanno espandendo. Lo spostamento indotto delle correnti a getto e le anomalie del Nino sono una delle cause principali della variazione dei flussi idrodinamici in quota.

Il resto è ottenuto con le microonde ed i metalli elettroconduttivi aviodispersi. E’ dunque evidente un balzo del tutto anomalo dei parametri termici, fenomeno commisurato all’intensità delle operazioni di geoingegneria clandestina. Infatti le misurazioni sin qui eseguite da oltre 100 anni non mostrano un aumento delle temperature medie sulla Terra, piuttosto una tendenza nella norma. La N.A.S.A. ed altri enti sono stati spesso colti in flagrante a falsificare i dati, pur di avvalorare la tesi del global warming.

Dispiace, però, che al negazionismo classico si aggiunga la disinformazione di siti pseudo-indipendenti che se, correttamente, smentiscono l’equazione tra biossido di carbonio ed i cosiddetti cambiamenti climatici, dall’altro attribuiscono le aberrazioni meteorologiche solo a manifestazioni naturali (macchie solari, raggi cosmici, cicli atmosferici etc.). Sulla base di studi che ignorano del tutto la geoingegneria clandestina, evidenziando solo fattori geo-fisici, gli esperti di questi portali sono giunti a preannunciare, usando astrusi modelli, copiose piogge (non tornado e celle autorigeneranti indotte!) in Italia per la prima decade di luglio.

Post più popolari

Blog Archive

Lettori fissi

Powered by Blogger.