mercoledì 15 giugno 2011

Napoli, 15/06/2011

Siamo in ambito “cabala” cioè la matematica del mondo tradizionale, allora ecco un altro numero, col suo elenco di caratteristiche. L’ispirazione di creare la serie in italiano mi venne trovando le pagine (inglesi) del sito http://pages.globetrotter.net/sdesr/nu1.htm (ora non c’è più) e costatando che c’erano anche siti italiani che si occupano di numeri ma come divinazione (che qui NON troverete).

Simbolismo

·         E’ il numero dell'armonia ed l'equilibrio. E’ anche il numero della grazia divina.
·         Il numero 5 è una caratteristica dell'uomo. Primo, secondo la Cabala, è il numero dell'Uomo perfetto (che si è liberato del suo lato animale). Secondo la Bibbia, è il simbolo del Uomo-Dio per le cinque ferite del Cristo sulla croce (per questa ragione, è considerato anche come il numero della grazia). Ma è associato anche all'uomo in genere (2+ 3) avendo un carattere instabile di dualità, 2, a dispetto della sua divinità, 3. Il 5 è fondato anche sul corpo umano:
o         le cinque dita della mano e del piede,
o         i cinque sensi (tatto, gusto, odorato, udito e vista),
o         i cinque membri del corpo (due braccia, due gambe e la testa, il busto essendo al centro),
o         le cinque formazioni delle ossa nel metacarpo, nel metatarso e nella scatola cranica, etc.
·         Considerato come il mediatore tra Dio ed l'universo, si guarda al cinque come un simbolo dell'universo.
·         Simbolo della volontà divina.
·         Simbolo della perfezione nei Maya.
·         Simbolo della coscienza incarnata - 4, Materia, + 1, Spirito.
·         Simboleggia la forza ed i limiti dell'uomo nel suo controllo sull'Universo.
·         Secondo Thibault De Langres, il numero 5 è attribuito al mondo per alcune ragioni. Primo perchè il mondo si muove secondo un movimento circolare, proprio come il 5 quando lo moltiplichiamo per se stesso o per gli altri dispari periodicamente. Anche in questo senso si dice "periodico." Cinque anni fanno un lustro, da "lustrare" che significa "fare il giro”. D'altra parte 5 si attribuisce al mondo per il fatto che è composto dal primo pari e dal primo dispari, 2 e 3. Il mondo, infatti, cioè l’insieme di tutte cose, si moltiplica attraverso il maschio e la femmina in cui pari è femmina e dispari maschio.
·         In Cina è il numero del Centro e, dalla maggioranza delle persone, è considerato come un amuleto maschile numerico.
·         Numero della vita e della natura, secondo Aeppli.

Essendo la somma o, piuttosto, l'unione del primo numero femmina ed il primo numero maschio, è il simbolo di vita creativa ed amore erotico secondo Carl Gustav Jung. Ma egli interpreta questo numero anche come quello della rivolta.

Un numero nuziale per gli Etruschi ed i Romani perchè è il primo numero che risulta dalla somma del primo numero femmina e del primo numero maschio. Per la stessa ragione Enrico Cornelio Agrippa lo chiama il numero del matrimonio.
·         Per Helena-Petrovna Blavatsky "5 è lo spirito di vita ed amore umano".

Bibbia

·         Le cinque ferite di Gesù sulla croce.
·         Le cinque parti dell'abbigliamento che rimangono di Gesù durante la sua crocifissione dopo i soldati aveva fatto quattro parti del suo vestito, più la sua tunica che non hanno lacerato.  (Jn 19,23)
·         S. Paolo dichiara che per cinque volte che ha ricevuto 39 frustate dagli ebrei.  (2 Co 11,24)
·         Le cinque vergini matte e sagge della parabola di Gesù.  (Mt 25,1)
·         I cinque portici della piscina di Bethesda.  (Jn 5,2)


I cinque ciottoli che resero possibile al piccolo re David di uccidere il gigante Golia.

·         I cinque generi di animali che Dio ha chiesto ad Abramo di presentargli per concludere con lui un'alleanza:
o      una giovenca di tre anni,
o      una capra di tre anni,
o      un ariete di tre anni,
o      una tortora ed
o      un giovane colombo.  (Gn 12, 5-18)
·         I cinque libri della Torah (la Legge) secondo il Giudaismo che corrisponde al numero dei primi libri della Bibbia.


Il libro delle Lamentazioni di Geremia contiene cinque capitoli.

Generale

·         Le cinque piaghe di Egitto spedite da Dio attraverso l'intermediario Mosé, secondo il Corano: l'inondazione, le cavallette, i pidocchi, le rane ed il sangue.
·         I cinque percorsi partenti dal Calvario e diretti a tutto il mondo, secondo le visioni di Anne-Catherine Emmerich.
·         Nelle visioni di Maria Valtorta, Gesù classifica i generi di amore in cinque categorie, ciascuno di potere diverso e che sono, nell'ordine:
o        l'amore di Dio,
o        l'amore paterno o materno,
o        l'amore coniugale,
o        l'amore del vicino,
o       l'amore della scienza e
o       l’amore del lavoro.
I primi tre sono più potenti, mentre gli ultimi tre sono meno potenti. Ma queste sei divisioni sono ridotte a cinque perchè l'amore del vicino e l'amore coniugale sono di natura identica anche se non hanno la stessa forza, essendo, infatti, l'amore coniugale è solo un caso particolare dell'amore del vicino.


Nelle rivelazioni ricevute da Don Stefano Gobbi, del Movimento Mariano dei Preti, c’è la  questione delle cinque famose montagne scalate da Gesù:
o          è sulla montagna che lui promulga la legge evangelica delle Beatitudini;
o          è sul monte Thabor che ha vissuto l'estasi della sua trasfigurazione;
o          è a Gerusalemme, città posta sulla montagna, che ha raggruppato la gente per l’Ultima Cena e che ha passato ore dolorose della sua agonia interna;
o          è sulla montagna del Calvario che ha consumato il suo sacrificio,
o          sul monte degli Olivi che è accaduto il suo distacco definitivo dalla gente attraverso la sua ascensione gloriosa al cielo.
·         Un rosario della Vergine Maria ha cinque misteri meditati.
·         La pratica dei cinque sabati del mese, chiesta inizialmente dalla Vergine Maria a Lucia di Fatima il 10 ottobre, 1925.
·         In Italia a Lanciano, esiste un reliquiario, dal XIII secolo, dove si trova un’ostia miracolosa. Durante la celebrazione della massa, un prete ha dubitato della presenza reale di Gesù-Cristo nell'Eucarestia; e, sotto i suoi occhi, l’ostia benedetta divenne una fetta di carne, ed il vino, sangue che si è coagulato in cinque grumi. Le analisi, intraprese tra il 18 novembre 1970 ed il 4 marzo 1971, dai professori Gaetano Limoli e Domenico Bertelli, dalla Facoltà di Medicina di Siena, in Italia, ha concluso, dopo esame dell'ostia e del sangue conservati dal XIII secolo, che non avevano subito alcuna modifica! La carne è una fetta di muscolo cardiaco umano, prelevata dal miocardio. Il sangue corrispondeva al sangue che sarebbe stato prelevato da un essere umano lo stesso giorno dell'esame. E i cinque grumi di sangue, di taglia disuguale, avevano tutti lo stesso peso ciascuno pesato separatamente; e tutti insieme, inseriti nello stesso piatto della bilancia, avevano un peso che rimaneva identico, senza variazione.

I cinque comandamenti di Buddha Gautama:
o      Non ucciderai;
o      Non ruberai;
o      Non sarai impudico;
o      Non mentirai;
o      Non berrai liquori inebrianti.
·         Il Buddismo distingue anche cinque grandi mali:
o        l'ignoranza,
o        la rabbia,
o        il desiderio,
o        la malevolenza e
o        l'invidia.
·         Nella mitologia dei "Dogon" troviamo alcuni temi che sembrano ricordare alcune credenze di altre religioni. Per esempio l'angelo cattivo Ogo si rivolta a Lucifero dopo avere ucciso la sua sorella gemella come Caino aveva ucciso suo fratello Abele. Il buon angelo Nomo, fratello gemello di Ogo, è crocifisso per salvare gli uomini dal peccato, ma risuscita cinque giorni più tardi, periodo tanto sacro quanto la settimana di Pasqua per i Cristiani, ed è divenuta la settimana di cinque giorni che ancora praticata oggi dai "Dogon."


Le cinque coppie di Adami ed Eve che ci sarebbero state simultaneamente e questo, in cinque luoghi diversi sul pianeta, sulle cinque continenti, prototipi simili di cinque razze diverse, secondo Edgar Cayce. Comunque, secondo la mitologia dei "Dogon," piuttosto sono quattro le coppie anfibie di uomini e donne che il dio Ama avrebbe creato e messo sulla Terra. Quei primi umani erano immortali, ma i loro discendenti sono divenuti mortali a causa dei loro peccati.
·         Secondo le visioni di Anna-Catherine Emmerich, i frutti proibiti dell'Albero della Conoscenza del bene e del male nel Giardino in Eden erano appesi a gruppi di cinque.
·         Nel Vangelo di Tommaso, Gesù menziona che ci sono "cinque alberi nel paradiso che non cambiano né l'estate né l'inverno e le loro foglie non cadono. Quelli che li conosceranno non moriranno". (tronco 19.7-11)
·         Le cinque virtù fondamentali:
o        saggezza,
o        amore,
o        verità,
o        bontà e
o        giustizia.
·         I cinque comandamenti della Chiesa:
o        santificare i giorni di festa,
o        assistere alla messa la domenica ed i giorni di festa,
o        confessare i peccati almeno una volta all’anno,
o        ricevere la comunione almeno durante Pasqua, e
o        pagare la decima alla Chiesa –
invece di ciò, altre versioni parlano del rispetto del giorno di festa obbligatorio. La Chiesa raccomanda anche cinque atti a chi crede prima della Comunione:
o        l'atto di fede,
o        l'atto di amore,
o        l'atto di umiltà,
o        l'atto di desiderio e
o        l'atto di speranza.
·         Le visioni dei santi sono classificate secondo cinque categorie:
o        visione beatifica o dotata d'intuito,
o        visione "astratta",
o        visione intellettuale,
o        visione immaginaria e
o        visione corporale.
·         Il viaggio di Maria e Giuseppe a Betlemme, per la nascita di Gesù, è durato cinque giorni. Sono arrivati di sabato, intorno alle quattro di pomeriggio, secondo le visioni di Maria Agreda.
·         I cinque pilastri dell'Islam:
o        professione di fede, CHAHADA;
o        preghiera rituale, SALAT;
o        elemosine legali, ZAKAT;
o        festa del Ramadan, SAWM; ed il
o        pellegrinaggio alla Mecca, HADJDJ.
·         I filosofi greci hanno ammesso cinque principi nell'uomo:
o        corpo,
o        anima animale,
o        psiche,
o        intelligenza e
o        spirito divino.
·         I cinque cicli del calendario lunare cinese di dodici anni lunari ciascuno.
·         I cinque elementi della teoria cinese:
o        acqua,
o        fuoco,
o        legno,
o        metallo,
o        terra.
·         Per il Tibetani, i cinque elementi sono connessi a cinque moduli geometrici:
o        il cubo al terreno,
o        la sfera all'acqua,
o        il cono al fuoco,
o        il semi-cerchio all'aria, e
o        la fiamma all'etere.
·         I cinque "takbir" o formula di preghiera, nella religione islamica. I musulmani insistono che la preghiera è fatta cinque volte ogni giorno. Lasciateci menzionare che Maometto aveva cinque anni quando suo padre Abdallah è morto.
·         I cinque soli (o ere) degli Aztechi.


In ebraico il numero 5 significa "confisca, come la contrazione delle cinque dita". E, come ha detto Antoine Fabre D'Olivet, la materia viene agguantata dal più materiale dei cinque sensi.
·         Ci sono in Quebec 5 arcivescovi.
·         La rappresentazione spaziale del numero 5 è la piramide (5 vertici con 5 facce) ed anche il pentagono (5 lati) in modo che l'uomo sia incluso là.
·         Le cinque schede Zener usate per alcune prove di parapsicologia. La grafica di ciascuna scheda corrisponde ai primi cinque numeri.
·         Le cinque linee del rigo in musica.
·         I cinque regni della natura:
o        elementare,
o        minerale,
o        vegetale,
o        animale ed umano.
·         I cinque oceani (Pacifico, Atlantico, Indiano, Artico ed Antartico) con le cinque parti del mondo geografico:
o        Europa,
o        Asia,
o        Africa,
o        America,
o        Oceania.
·         Nella continuazione di numeri fondamentali dall’1 al 9, 5 è al centro, come è nel centro della quadrato magico che usa i primo 9 numeri.
·         Anniversario di matrimonio: matrimonio di legno.

Gematria

·         Valore numerico della lettera israelitica He (il Non-Io) rappresenta il principio passivo per eccellenza. Questa lettera rappresenta, secondo Charrot (Eliphas Levi), "un raggio solare che versa sulla terra la sua benefica pioggia di vita" e simboleggia la vita universale, il respiro dell'uomo, l'aria, lo spirito, l'anima, tutto quello che incentiva e vivifica. Per il cabalista dell’XI secolo Eleazar di Worms [che scrisse la ricetta pratica per infondere la vita alla materia inerte, per ottenere il Golem, un uomo artificiale fabbricato con il fango da un altro uomo], la lettera "He" simboleggia "il fiato".

Ricorrenze

·         Il numero 5 è usato 253 volte nella Bibbia.
·         Nella Bibbia, 12 numeri sono usati 5 volte. Essi sono: 28, 35, 38, 41, 62, 90, 110, 148, 700, 800, 80000 e 185000.
·         Il numero 5 è usato tre volte nel Corano.  (Corano XVIII, 21; LVIII, 8 e LXXXI, 15)
·         Le parole: “pagano”, “Cristiano”, “Pentecoste” ed il nome “Eva” sono usate 5 volte nella Bibbia. Per cinque volte nel NT vediamo Gesù pronunciare il proprio nome (Jn 17,3; Atto 9,5 e 22,8 e 26,15; Rv 22,16). Curiosamente l'Anticristo non è scritto nella Rivelazione, dove gioca, ciò nonostante, un così ruolo grande. Questa parola appare nella Bibbia solo 5 volte in epistole di S. Giovanni.
·         Jean-Marie Mathieu, nel suo libro "Il Nome di Gloria", [ed. DésIris], 1992, enumera cinque personaggi della Bibbia che hanno portato il nome di Gesù:
o      Gesù il Cristo, Figlio di Maria;
o      Giosuè che è entrato in Canaan alla testa di ebrei. In lingua Ebraica il nome di Giosuè, "Yehoshoua," è un derivativo di "Yeshoua," che è come dire Gesù (Nb 13,16; Atto 7,45);
o      Gesù, figlio di Eliezer, menzionato nella genealogia del Vangelo di Luca. Questo Gesù sarebbe un discendente del re David ed è apparentato alla famiglia della Vergine Maria (Lk 3,29);
o      Gesù, chiamato il Giusto, era un ebreo convertito al Cristo e collaboratore di Paolo di Tarso (Col 4,11);
o      E finalmente, Gesù Barabba il brigante, menzionato nel Vangelo di Matteo. In alcuni traduzione possiamo leggere:  "Pilato disse loro, 'Chi volete che rilasci per voi: Gesù Barabba, o Gesù che è chiamato Cristo?".  (Mt 27,16-17)

Smorfia

·         Per la tombola, in molte tavole illustrate, il numero 5 è associato alla mano (per associazione alle dita distese)


·        Nell’interpretazione napoletana dei numeri (la cosiddetta “smorfia”) si associano ai numeri non solo oggetti e personaggi ma anche sogni e fatti eclatanti che accadono nella vita di tutti i giorni, che succedono (i cosiddetti “succiese”) impressionando la fantasia popolare oppure l’oniromanzia (interpretazione dei sogni). In particolare associate al numero 5 ci sono varie interpretazioni (un riferimento per ordine alfabetico è http://www.metropolino.com/smorfia/):

o       ABBAIARE del proprio cane = aiuto da persona amica

o       ABBASSARE le mani = fatalità

o       ABBRACCIARE i figli =  notizia riservata;

o       ABBREVIARE un percorso = soluzione rapida;

o       ABLUZIONE rituale = aiuti insperati;

o       ACCENDERE un faro = posizione incerta;

o       ACCLAMARE/AZIONI il Papa = buona notizia;

o       ACCORCIARE/ARSI;

o       ADDOBBO;

o       ADDOLORARSI per una partenza = rancori tenaci;

o       ADERIRE a un atto osceno = perdite finanziarie;

o       AFFITTARE un abito da sposa =  piccole perdite;

o       AFFONDARE;

o       AFFRONTARE un esercito = nuove forze;

o       AGGHIACCIARE per il freddo = buona fede tradita;

o       AGGREDIRE con un’arma = chiacchiere pericolose;

o       AGNELLO;

o       ALAMARI del diplomatico = intrighi nascosti;

o       ALBERGATORE/TRICE;

o       ALBUM scorrerlo = benessere conquistato;

o       ALCOLIZZATO/A furioso = minaccia vicina;

o       ALLARME;

o       ALLEGRIA per amore = artificiosità negli atteggiamenti;

o       ALLUNGARE/ARSI la strada = perdita al gioco;

o       ALTARE con un cardinale = costanza nell’azione;

o       AMMALATO/A moribondo = amicizie utili;

o       AMPUTARE/ARSI una gamba = cambiamento favorevole;

o       ANESTESIA praticarla = emozioni profonde;

o       ANGUILLA;

o       ANNEGARE nel lago = questioni difficili da risolvere;

o       ANTRO;

o       APRIRE una porta = litigi con vicini;

o       AUTOMOBILE che si scontra = necessità di risparmio;

o       AVVOLTOIO;

o       BACCALA;

o       BALIA a passeggio = buoni guadagni;

o       BALLA di seta = amicizie utili;

o       BALLARE con l’amante = capricci costosi;

o       BAMBINO che cade = affanno d’amore; al battesimo: donazione da persona anziana;

o       BANCHIERE che fugge = notizie allarmanti;

o       BANDIERA lacera = spirito di contraddizione;

o       BARATTOLO pieno = mancanza di prudenza;

o       BATTESIMO di un convertito = desiderio di perversione;

o       BAZZICARE;

o       BEFANA con doni = generosità eccessiva;

o       BELLO/A incontro = convinzioni sbagliate;

o       BERE bibite = sostegni ricevuti;

o       BICCHIERE rotto = pericolo di contagio;

o       BOLLITO di pesce = giusti rimproveri;

o       BOMBARDAMENTO di una città = desiderio di perfezionamento;

o       BRACCO che corre = nuovi rapporti sociali;

o       BRIGANTE ucciso = comprensione da parte di persone anziane;

o       BRODO ristretto = fatiche nel lavoro;

o       BRUCIATA/O un bambino =  doni imprevisti;

o       CALCIO di donna = egocentrismo eccessivo;

o       CALCOLO;

o       CALMA/O;

o       CALMARE un vecchio =  grave discordia;

o       CALORIFERO acceso = disaccordi passeggeri;

o       CALZARE scarpe = sicurezza negli affetti;

o       CALZONI di pelle =  notizie da lontano;

o       CAMBIO;

o       CAMERA di commercio = accordi favorevoli;

o       CAMINETTO di marmo = speranze fallite;

o       CAMMEO perderlo = proposte rischiose;

o       CANTARE stonando = perdita di denaro;

o       CAPRA che beve = fantasie pericolose;

o       CARNE conservata = impegni pesanti;

o       CARRETTO con cavallo = raggiungimento di un fine;

o       CASCATA piccola = pazienza e tolleranza;

o       CASERMA dei carabinieri = allarme inutile;

o       CASTELLO disabitato =  affiatamento tra amici;

o       CASTRARE;

o       CENA/ARE con la moglie = esperienze dubbie;

o       CHIODO;

o       CIABATTINO che lavora = lavoro faticoso;

o       CICORIA coglierla = affari sicuri;

o       CINQUINA;

o       COLONNA di marmo = solidità economica;

o       COMMESSO viaggiatore = fallito tentativo di riconciliazione;

o       CONDUCENTE di tram = idee che si avverano;

o       CONGRATULARSI con la madre =  progetti per il futuro;

o       CONTRADDIRE un discorso = vittoria su nemici;

o       COPERTA colorata = desiderio di amore;

o       CORIANDOLI;

o       CORTILE animali da = pericoli scongiurati;

o       COSTITUIRSI alla giustizia = buoni sviluppi di un affare;

o       COSTUME essere in = affetti sinceri;

o       COTONE filato = intuizione felice;

o       COZZARE con l’auto = amicizia in pericolo;

o       CUCINA/ARE piccola =soddisfazione e orgoglio;

o       DARE la mano = proposte di collaborazione; fastidio = dolorosi litigi in famiglia;

o       DATTILOGRAFA/O bella = preoccupazioni economiche;

o       DEBELLARE;

o       DEPOSITARE oggetti = stranezze d’umore;

o       DEPREDARE un parente = crollo di speranze;

o       DESIDERARE;

o       DESINARE con donne = insuccesso di un affare;

o       DIFENDERE la madre = capacità di concentrazione;

o       DILAPIDARE al gioco = amicizie morbose;

o       DISEGNARE caricature = nemici in agguato;

o       DITO/A;

o       DOVERE mancare al = falsa sicurezza;

o       ESPLORATORE smarrito = ritardo di notizie;

o       FARO;

o       FAVOLE;

o       FERIRE una persona = delusioni;

o       FERIRSI a una mano = azioni poco conclusive;

o       FERMAGLIO d’oro = necessità di prudenza;

o       FERRI calza = duro lavoro;

o       FETTA/E di salame = amicizie sicure;

o       FIAMMA di legna = buon esito di affari;

o       FIBBIA/E delle scarpe = spirito giovanile;

o       FICHI mangiarli = colpi di testa pericolosi;

o       FIGLIO morto =  tranelli nascosti;

o       FINGERE/ERSI gioia = probabili malintesi;

o       FIORI di prato = impegni inutili da eliminare;

o       FOGLIO colorato = avvenimenti insoliti;

o       FRATELLO/I in discordia =  vertenze e rotture;

o       FRIGGERE polli = ostinazione irragionevole;

o       FRUTTA coglierla =buoni guadagni;

o       FUGGIRE in treno = gusti stravaganti;

o       GALLINA cotta =  delusioni e tristezza;

o       GELARE/ARSI;

o       GEMITO;

o       GESU CRISTO vederlo = grande benessere;

0 commenti:

Post più popolari

Blog Archive

Lettori fissi

Powered by Blogger.