martedì 8 aprile 2014


Napoli, 08/04/2014

Cari/e patrioti/e della sovranità, oggi voglio segnalare un saggio, “Il capitalismo distrutto dalla finanza” di Fabrizio PEZZANI (ordinario di Programmazione e Controllo dell’Università Bocconi) che nella versione on-line si trova all’indirizzo http://economia.panorama.it/Capitalismo-Distrutto-Finanza) ma la cosa che mi pare rilevante è che l’immagine dell’articolo elettronico è un po’ anodina, gelida mentre sul giornale cartaceo è riportata questa immagine:



A voi cosa ricorda? A me sembra la metafora di “Metropolis” di Fritz LANG, il visionario regista che realizzò quest’opera onirica nel 1926, in cui pochi privilegiati godevano nella luce mentre una massa di diseredati lavorava e soffriva nell’ombra …

infatti ai poveri cristi non resta che ribellarsi per ottenere un po’ di uguaglianza, di democrazia, di sovranità come succede ora in quasi tutto il mondo sia occidentale sia orientale



Io credo che il titolo piú appropriato sarebbe stato “L’economia reale distrutta da quella di carta” ma forse sarebbe stato troppo forte per un tizio ancora inserito nel “sistema” cioè insopportabile sia per lui stesso sia per i suoi “colleghi”, qualcuno dei quali, forse, si sarebbe sentito troppo “sputtanato” nel suo servilismo interessato alla poltrona.
Alla prossima... 
AlexFocus

0 commenti:

Post più popolari

Lettori fissi

Powered by Blogger.