domenica 25 maggio 2014


Napoli, 04/05/2014

Caro Pinocchio di Firenze, non mi convincevi con i programmi del 2009 e del 2012, e non ci riesci con le tue sparate propagandistiche da capo di governo fantoccio della stegocrazia (o “governo nascosto”).
I provvedimenti da prendere urgentemente non sono difficili tecnicamente ma solo moralmente, infatti i politici dovrebbro ammettere di aver sbagliato tutto per decenni. E questo è veramente difficil da madar giù, per loro: infatti, dopo tale ammissione, dovrbbero avere il buon gusto di levare il disturbo.
E dovrebbero farlo anche gli incapaci obbedienti che loro hanno piazzato in ogni dove, il cui unico requisito era la famigerata “organicità” (cioè qualnque palese idiozia dicesse il capo, si doveva assentire, pena l’esclusione dalla spartizione dl potere e, persino, l’ostracismo, il ludibrio delle genti, la damnatio memorie.

Passiamo ai provvedimenti di Alex (cioè il sottoscritto):
·        Nazionalizzazione della Banca d’Italia (cioè ritorno di tale istituto alla Cassa Depositi e Prestiti cioè al Ministero del Tesoro) ma con esborso per un valore pari a quello precedente alla rapina del decreto 133/2013 approvato il 29 gnnaio scorso, con la complicità di Laura, quella grande Sboldrina triste (cioè 156'000 euro non 7,4 miliardi di EURO)
·        Blocco immediato di tutte le emissione di titoli di Stato finalizzate alla stampa di contante e blocco della resitutizione del controvalore di titoli emessi, fino a nuovo ordine (come ha fatto l’Argentina, che ha procrastinato la resituzione del debito)
·        Persecuzione del principale evasore italiano, cioè il cartello delle banche private, il quale solo in epoca euro (cioè dal Gennaio 2002) ci ha sottratto circa 100'000 MILIARDI di € (per effetto del signoraggio primario), su cui ha realizzato circa 15'200 MILIARDI di UTILI su cui NON ha pagato un solo euro di tasse (nei primi 12 anni dell’era euro fanno circa 4'180 miliardi di €) perchè  le banche sono di proprietà delle Fondazioni Bancarie le quali, pure se non fanno un ciufolo per la società, sono configurate come ONLUS   
·        Riordino della materia bancaria, in modo che non sia più possibile il furto di circa 2 miliardi di euro al GIORNO, a causa delle COMMISSIONI di MASSIMO SCOPERTO (non dovute), dell’ANATOCISMO (interessi calcolati ogni tre mesi invece che 1 sola volta all’anno, quindi interessi sugli interessi), dei RITARDATI PAGAMENTI delle somme dovute
·        Eliminazione dell’IVA, in quanto tassa INCOSTITUZIONALE che si impone DOPO che sono state applicate altre tasse (regionali, provinciali, comunali) quindi è diventata una TASSA sulle TASSE
·        Istituzione del reddito minimo di cittadinanza (solo Italia e Grecia non ce l’hanno, guardacaso…), sia per chi NON ha ANCORA lavoro sia per chi l’ha PERSO (ma NON viene, ovviamente, più concesso a chi rifiuta DUE successive OFFERTE di LAVORO)
·        Abbassamento immediato delle tasse sotto il 26% (meglio al 15% che comunque sono più alte di quelle della Russia)
·        Agevolazioni fiscali come la Croazia (capannoni industriali incomodato d’uso per le aziende, sgravi per i nuovi assunti, semplificazione pr l’apertura della attività)
·        Ricostituzione dll’IRI, dell’Istituto Case Popolari, e contemporaneo annullamento degli enti inattivi, in modo che i posti di lavoro liberatisi siano riutilizzati in attività utili
·        Riduzione di pralmentari ad un quinto di quello degli USA (in modo proprorzionale alla popolazione)
·        Blocco di emissione di nuovi titoli di stato (BOT, BTP, CCT, etc.) e blocco dei vecchi, fino a risanamento avvenuto
·        Uscita dal sistema euro ed Emissione di moneta complementare garantita dal patrimonio demaniale (Stato, Regioni, Province, Comuni) comprese le infrastrutture, i munumenti, le opere d’arte.
·        Ripudio (ovvero detestazione) del bebito pubblico per le condizioni di Alexander Sack
·        Con le enormi risorse così liberatesi, avviare un gigantesco piano di modernizzazione del paese, con opere piccole, medie e grandi; un piano per l’istruzione  la ricerca avanzata, un piano per il lavoro a tutti

0 commenti:

Post più popolari

Blog Archive

Lettori fissi

Powered by Blogger.