lunedì 30 aprile 2012
Comunico che anche quest'anno si onorano gli eroi caduti per l'indipendenza della nazione e, perciò, "dimenticati" dalle celebrazioni ufficiali di chi strinse vergognosi, segreti patti col nemico invasore.


Sabato  5 maggio 2012
 è indetta una
ADUNATA
Per

ONORARE i COMBATTENTI FASCISTI ASSASSINATI dagli INVASORI ANGLO-AMERICANI

a S. Angelo in Formis, ore 10:30

CONCENTRAMENTO nel PIAZZALE antistante
al CIMITERO di S. MARIA C.V.
Qui renderemo omaggio al loculo di Franco ASCHIERI e degli altri combattenti NON in divisa. Dopo la breve cerimonia si proseguirà per il vicino Sacrario di S, Angelo in Formis per un ulteriore tappa di questo viaggio della memoria

Onore e gloria ai camerati, perché non caddero dalla parte sbagliata!
Aquila littoria della RSI

RICORDARE NON É NOSTALGISMO, RICORDARE É UN ATTO POLITICO.

Raggiungibilità del Cimitero (S. Maria Capua Vetere, CE – c.a.p.81055, Via Polveriera degli Spiriti, incrocio con v. Pimpinella)

__--------------________--------------------___________

Per mezzo di Treni (FF.SS. e Locali), percorso, stazioni e fermate

Da Napoli o da Roma:

o    sulla linea FS Roma - Napoli via Cassino scendere alla stazione di S. Maria Capua Vetere,

o    qui prendere mezzi pubblici che portino a v. Polveriera degli Spiriti (incrocio con v. Pimpinella),

__--------------________--------------------___________

Per mezzo di Autovetture, percorso, stazioni e fermate

Percorsi suggeriti Da Napoli o da Roma, Autostrada A1 (Napoli – Milano), prevedono il pagamento di pedaggi

o    Entra in A1 (Strada a pedaggio parziale)
o    Prendi l'uscita Santa Maria Capua Vetere (Strada a pedaggio)
o    Mantieni la sinistra al bivio, segui le indicazioni per Caserta/Santa Maria Capua Vetere
o    Alla rotonda prendi la 3a uscita e imbocca SS265/SS7
o    Svolta leggermente a destra e imbocca Viale V. Pimpinella
o    Svolta a sinistra e imbocca Via Polveriera degli Spiriti

Una volta giunti al Cimitero, chiedere alla guardiania indicazione sulle tombe dei fascisti della RSI oppure alla Responsabile dei Servizi Cimiteriali di Santa Maria Capua Vetere, arch. Anna Schiavone, Viale Pimpinella, c/o Cimitero tel. 0823.813.160, negli orari/giorni di seguito indicati

Apertura uffici :                Lunedì e Mercoledì  09:00/13:00
Giovedì: 16:00/18:00

_______-------------------___________---------

Raggiungibilità del Sacrario di S. Angelo in FormisCon Treno

o    sulla linea FS Roma - Napoli via Cassino scendere alla stazione di S. Maria Capua Vetere,

o    qui prendere la linea Metrocampania, per Piedimonte Matese, denominata Alifana, e scendere alla stazione di Sant’Angelo in Formis (seconda fermata): il Sacrario si trova circa a 650 mt dalla stazione

_______-------------------___________---------

Per mezzo di Autovetture, percorso, stazioni e fermate

Da Napoli o da Roma, Autostrada A1 (Napoli – Milano)

Percorsi suggeriti (prevedono il pagamento di pedaggi).

o    Entra in A1 (Strada a pedaggio parziale)
o    Prendi l'uscita Santa Maria Capua Vetere (Strada a pedaggio)
o    Mantieni la sinistra al bivio, segui le indicazioni per Caserta/Santa Maria Capua Vetere
o    Alla rotonda prendere la a DS (v. Galatina) che prosegue come Via della Libertà che passa sotto il cavalcavia dell’A1,
o    dopo circa 300 mt c’è l’hotel Valleverde poi, dopo circa 50 mt c’è una chiesa dopo la quale prendere la 1° traversa a DS.
o    Si passano le Tombe dei garibaldini morti nella battaglia del Volturno, quindi ci si trova (dopo circa 2-300 mt) su di una strada sterrata, in campagna

_______-------------------___________---------


Per Andare dal Cimitero al Sacrario è sufficiente:
o    Riprendere v. Pimpinella, alla rotonda prendere la 2° a DS (v. Galatina che prosegue come v. Libertà)
o    Passare sotto il cavalcavia dell’A1
o    dopo circa 300 mt c’è l’hotel Valleverde poi, dopo circa 50 mt c’è una chiesa dopo la quale prendere la 1° traversa a DS.
o    Si passano le Tombe dei garibaldini morti nella battaglia del Volturno, quindi ci si trova (dopo circa 2-300 mt) su di una strada sterrata, in campagna

_______-------------------___________---------

 Infine riporto l'ultima lettera del giovanissimo Franco Aschieri, combattente non in divisa, tra quelli che hanno fatto la VERA RESISTENZA al nemico. Egli, catturato ancora minorenne, torturato per settimane, rifiutò di abiurare gli ideali del fascismo e denunciare i nomi degli altri combattenti della sua squadra, per aver salva la vita, ed attese nel carcere di raggiungere la maggiore età, fino al plotone di esecuzione, insieme ai suoi camerati.  

 

Franco ASCHIERI, diciassettenne romano, nel settembre 1943 lascia gli studi per arruolarsi nella X MAS. Paracadutista, viene assegnato ai Servizi Speciali operanti al di là delle linee nemiche. Fatto prigioniero e fucilato il 30 aprile 1944 a S. Maria Capua Vetere.

Questa l’ultima lettera, indirizzata alla madre:

Mamma cara, con l’animo pienamente sereno mi preparo a lasciare questa vita che per me è stata così breve e nello stesso tempo così piena e densa di esperienze e sensazioni.
In questi ultimi momenti l’unico dolore per me è costituito dal pensiero di coloro che lascio e delle cose che non ho potuto portare a compimento. Ti prego, mamma, fai che il mio distacco da questa vita non sia accompagnato da lagrime, ma sia allietato dalla gioia serena di quegli animi eletti che sono consapevoli del significato di questo trapasso. Ieri, dopo che mi è stata comunicata la notizia, mi sono disteso sul letto ed ho provato una sensazione che avevo già conosciuta da bambino: ho sentito cioè che il mio spirito si riempiva di forza e si estendeva fino a divenire immenso, come se volesse liberarsi dai vincoli della carne per riconquistare la libertà.
Non ho alcun risentimento contro coloro che stanno per uccidermi perché so che non sono che degli strumenti scelti da Dio, che ha giudicato sufficiente il ciclo spirituale da me trascorso in questa vita presente.
Sappi mamma che non resti sola, perchè io resterò vicino a te per sostenerti ed aiutarti finché non verrai a raggiungermi; perché sono certo che i nostri spiriti continueranno insieme il loro cammino di redenzione, dato che il legame che ci univa su questa terra, più di quello che esiste tra madre e figlio, è stato quello che unisce due spiriti affini e giunti allo stesso grado di evoluzione. Sono certo che accoglierai la notizia con coraggio e voglio che tu sappia che in momenti difficili io ti aiuterò come tu hai aiutato me durante questa vita.
In questo momento sono lì da te e ti bacio per l’ultima volta, e con te papà e tutti gli altri cari che lascio.
Cara mamma termino la lettera perché il tempo dei condannati a morte è contato fino al secondo.
Sono contento della morte che mi è destinata perché è una delle più belle, essendo legata ad un sacro ideale.
Io cado ucciso in questa immensa battaglia per la salvezza dello spirito e della civiltà, ma so che altri continueranno la lotta per la vittoria che la Giustizia non può che assegnare a noi. Viva il Fascismo! Viva l’Europa!.
Franco

_______-------------------___________---------


Le ultime righe sono illuminanti sull'intera vicenda degli ultimi secoli: la BATTAGLIA SPIRITUALE dell'ORO contro il SANGUE, che passa dall'ANNIENTAMENTO delle IDENTITA' NAZIONALI e dal DOMINIO del DANARO sulla COSCIENZA, sull'ONORE, sulla stessa ESSENZA dell'UOMO per trasformarci in una MASSA indistinta di OMUNCOLI, dominati dai BASSI ISTINTI, dalle PASSIONI FUGACI , dall'ANNULLAMENTO della PERSONALITA'. 




La storia infinita
Guerre stellari
Matrix

Anche la filmica ci viene in soccorso trattando temi alti, anche se in forma di favola: cito solo "La storia infinita", la saga di "Guerre stellari" e quella di "Matrix". In tutte queste storie ricorrono il MALE, il LATO OSCURO, la MENZOGNA, il NULLA che cancellano la VERITA', il BENE, il BELLO. Eppure molti di noi NON riescono a cogliere il forte riferimento alla DISTORTA IMMAGINE della realtà in cui viviamo. 
Quegli eroi ci ricordano di SVEGLIARCI dal torpore in cui siamo imprigionati, VIGILARE, di PREPARARCI a COMBATTERE, di AGIRE perchè
CHI SA E NON AGISCE, DUE VOLTE TRADISCE!   


0 commenti:

Post più popolari

Blog Archive

Lettori fissi

Powered by Blogger.