domenica 13 luglio 2014


Napoli, 13/07/2014

Ritengo, modestamente, che l'unica semplificazione REALE sarebbe l'eliminazione delle regioni (costituendo macroregioni NORD, CENTRO, SUD con le isole libere di aggregarsi alla macroregione per loro più idonea) ed un ritorno alle province pre-unitarie (ad esempio nel Sud, le 15 peninsulari e le 7 della Sicilia).
Ovviamente, tutto questo avrebbe maggior senso in un’Italia FEDERALE, che rispetti le AUTONOMIE, che non accetti i diktat europoidi volti a schiacciare le specificità locali con trattati vergognosi come il TTIP (la cui discussione sta avvenendo a porte chiuse, senza che alcuno dei "giornalai" (che blaterano da mamma-RAi e da zia-MediaSet o che scribacchiano su Repubblichetta delle Banane, sul Corriere della Serva, su SoloBugie24OreAlGiorno, sul Foglio Igienico di Ferrara, sullo Stra-Fatto Quotidiano, etc.) OSI indignarsi, anzi nemmeno alzare il sopracciglio!
Il resto mi sembra solo fuffa gattopardesca volta a cambiare tutto intorno perchè niente cambi nelle centrali del potere.

0 commenti:

Post più popolari

Lettori fissi

Powered by Blogger.