domenica 8 marzo 2015


Napoli, 08/03/2015


Yanis Varoufakis 


Oggi ho visto il volto enigmatico di Yanis Varoufakis, il ministro delle finanze del governo greco di Alexis Tzipras, alla notizia che la UE rifiuta di dare altro tempo alla stremata economia ellenica.
Alle domande incalzanti del giornalista, Varoufakis ha prima esortato Mario Draghi a non farsi “influenzare” dalla politica poi ha detto che se l’UE non avesse accettato le condizioni offerte dal governo greco, sarebbe stato fatto un referendum sull’uscita dall’euro.
Ma a me quell’esortazione sembrava indirizzata agli eurocrati, cioè di non farsi influenzare dall’avidità dei banksters, se non volevano vedere l’UE andare in pezzi, nel caso non lo sia già…
E non credo che stavolta i greci si faranno convincere a restare in un sistema che li ha portati alla rovina, con perdita di sovranità e di dignità.
 

0 commenti:

Post più popolari

Lettori fissi

Powered by Blogger.