domenica 25 novembre 2012


Napoli, 25/11/2012

I numeri sono uno dei miei primi interessi “intellettuali” perchè sono qualcosa di più che simboli indicanti “quanti” emementi ci sono in un insieme, “quanto” siamo alti o ricchi, perché presentano dei significati non sempre palesi. Ma non è il loro aspetto esoterico il più eclatante risvolto, quanto la nostra scarsa conoscenza anche di alcuni dei significati palesi... 

Parecchi anni fa (agli albori di internet) esisteva solo un sito (ora non più attivo)  http://pages.globetrotter.net realizzato in francese ed in inglese che ho tradotto e, talvolta, arricchisco con immagini e dettagli.

Altri riferimenti sono:
e
oltre a

Proprietà del numero 33



Simbolismo

 

·         Secondo R. Allendy, "questo numero mostra la libera attività dell'essere nell'organizzazione del mondo.  (...) Esso mostra la creatura libera rispetto ai piani del Creatore, da collegamenti di giustizia ed amore o dagli intermediari provvidenziali". Questo numero si vede così collegato al Karma cioè 3+ 3= 6.
·         Questo numero è un multiplo di 11 del quale le due unità antagonistiche sono aumentate all'armonia per svilupparsi, ognuna di essi, in un ternario, allontanando così il pericolo della tentazione, secondo l’abate Paul-François-Gaspard Lacuria.
·         R. Allendy aggiunge che l'attività dell'individuo si aggiunge armoniosamente alla realizzazione cosmica dell'Archetipo: questo perché 33 non avrebbe mai significato sfavorevole.
·         In Giappone 33 è un segno che porta sfortuna perchè viene detto  Sar-Zan, che significa anche "sfortuna senza via d’uscita”.

Bibbia

 

·         Il Cristo nei Vangeli compie 33 miracoli dei quali 24 sono cure.
·         Numero dei giorni seguenti la circoncisione del prepuzio del figlio durante i quali la madre ha dovuto purificare il suo sangue, secondo la legge di Mosé. Non deve aver toccato nulla di sacro e non deve andare al santuario fino a che non siano passati 33 giorni.  (Lv 12,4-8)
·         Davide ha regnato 33 anni a Gerusalemme.  (1 Ch 3,4)



Giacobbe ebbe dalla sua prima donna Lia 33 figli, contando le sue figlie, i suoi figli ed i suoi nipoti.  (Gn 46,15)


Generale

 


 

 

 

 

s. Teresa di Gesù Bambino

s. Caterina da Siena

s. Teresa di Avila

s. Francesco di Sales


Ci sono 33 dottori della Chiesa, o teologi, ai quali la Chiesa Cattolica Romana riconosce un'autorità particolare di testimoni della dottrina. L'elenco del 32 precedenti è dato in "Theo, Nuova enciclopedia cattolica",  Droquet ed Ardant, Fayard, 1989, p. 23. Ci sono trenta uomini e tre donne (le Sante Teresa di Gesù Bambino, Caterina da Siena e Teresa di Avila, che hanno aspettato il 1970 per essere riconosciute dottori della Chiesa), un dottore laico (Caterina da Siena),  ed un altro che fu scrittore in Francia (s. Francesco di Sales). Non dovremmo confondere i dottori della Chiesa, il cui elenco è ufficiale e deciso, con quelli della Fede, teologi ai quali la tradizione ha dato nomignoli di dottori, ma che non sono stati riconosciuti dal canone della Chiesa.

 

 


·         E’ il numero di promesse pronunciate da Dio per quelli che faranno i primi nove sabati del mese, dedicati alla Vergine Maria. Egli avrebbe aggiunto una promessa supplementare per incitare i popoli a queste pratiche pie.


Il trentatreesimo anno di una persona, è l'età perfetta, quello dello sviluppo pieno, secondo Maria Agreda. E’ a questa età che Gesù-Cristo è stato crocifisso e che Krishna, il dio con le 16’000 mogli ed i 180’000 figli, è morto per riconquistare il Karma dell'umanità. Anche S. Giuseppe aveva 33 anni quando ha preso per moglie la Vergine Maria, secondo le visioni di Maria Agreda. E, secondo alcuni autori, è l'età che avrà l'Anticristo al tempo del suo avvento.

·         Secondo le rivelazioni ricevute da Mary Jane Even, la Vergine Maria non avrebbe mai cambiato aspetto fisico dal suo 33-esimoh anno sulla terra, essendo la sua bellezza sia interna sia esterna.
·         Il Rosario del Sangue Prezioso di Cristo ha 39 grani. Questa pratica di pietà è accompagnata dalla recita di 33 Pater-Noster in memoria dei 33 anni della vita terrestre di Gesù. Durante questo recita riflettiamo sulle sette circostanze principali attraverso le quali, per amore nostro e per la nostra salvezza, l'Uomo Dio ha dato tutto suo sangue:
o    la circoncisione,
o   l'agonia,
o   la flagellazione,
o   l'incoronazione di spine,
o   la salita al Calvario,
o   la crocifissione,
o   il colpo di lancia.
Contando i sette Gloria al Padre, vengono recitate un totale di 40 preghiere.
·         Dottore della Chiesa e battezzato da s. Ambrogio all'età di 33 anni, s. Agostino era in precedenza un seguace del Manicheismo.
·         Le 33 litanie rivolte agli angeli:
o     Signore pietà,
o     Cristo pietà
o     Signore pietà
o     Cristo ascoltaci
o     Cristo esaudiscici,
o     Cristo esaudiscici
o     Padre dei cielo che sei Dio, abbi pietà di noi
o     Figlio Redentore del mondo che sei Dio, abbi pietà di noi
o     Spirito Santo che sei Dio, abbi pietà di noi
o     Santissima Trinità, unico Dio, abbi pietà di noi
o     Santa Maria, prega per noi
o     Santa Madre di Dio, prega per noi
o     Regina degli Angeli, prega per noi
o     San Michele, prega per noi
o     San Gabriele, prega per noi
o     San Raffaele, prega per noi
o     Voi tutti santi angeli ed arcangeli, pregate per noi
o     Voi tutti santi angeli custodi, pregate per noi
o     Voi santi angeli custodi che non vi allontanate mai dal nostro fianco, pregate per noi
o     Voi santi angeli custodi che siete in celestia­le amicizia con noi, pregate per noi
o     Voi santi angeli custodi, nostri fedeli ammonitori, pregate per noi
o     Voi santi angeli custodi, nostri saggi consiglieri, pregate per noi
Voi santi angeli custodi che ci difendete da tanti mali del corpo e dell’anima, pregate per noi
o     Voi santi angeli custodi, nostri potenti difensori contro gli assalti del Maligno, pregate per noi
o     Voi santi angeli custodi, nostro rifugio nel tempo della tentazione, pregate per noi
o     Voi santi angeli custodi, che ci confortate nelle miserie e nel dolore, pregate per noi
o     Voi santi angeli custodi, che portate e avvalorate le nostre preghiere davanti al trono di Dio, pregate per noi
o     Voi santi angeli custodi che con le vostre esortazioni e i vostri lumi ci aiutate a pro­gredire nel bene, pregate per noi
o     Voi santi angeli custodi che, nonostante le nostre mancanze, non vi allontanate da noi, pregate per noi
o     Voi santi angeli custodi, che vi rallegrate quando diventiamo migliori, pregate per noi
o     Voi santi angeli custodi che ci aiutate quando inciampiamo e cadiamo, pregate per noi
o     Voi santi angeli custodi che vegliate e pregate mentre noi riposiamo, pregate per noi
o     Voi santi angeli custodi che non ci abbandonate nell’ora dell’agonia, pregate per noi
o     Voi santi angeli custodi che confortate le nostre anime nel Purgatorio, pregate per noi
o     Voi santi angeli custodi che conduceste in Cielo i giusti, pregate per noi
o     Voi santi angeli custodi, con i quali noi vedremo il volto di Dio un giorno e lo esalteremo in eterno, pregate per noi
o     Voi gloriosi Principi dei Cielo, pregate per noi
o     Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, perdonaci, o Signore
o     Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, ascoltaci, o Signore
o     Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi
o     PREGHIAMO Dio onnipotente ed eterno, che nella tua immensa bontà, hai messo vicino a ciascun uomo fin dal grembo materno uno speciale angelo a difesa del corpo e dell’anima, con­cedimi, di seguire fedelmente e di amare il mio santo angelo custode. Fa che, con la Tua grazia e sotto la sua protezione, giunga un giorno alla Patria Celeste e là, insieme con lui e con tutti i santi angeli, meriti di con­templare il tuo volto divino. Per Cristo nostro Signore. Amen.

·         La Basilica di s. Pietro in Roma conta 33 cappelle: 29 nella stessa Basilica ed altre 4 nella cripta.


Una donna, Maria Kourbet Al-Akhras (maritata Nazzour) detta dai familiari Myrna e residente a Damasco (precisamente nel quartiere cristiano di Soufanieh), in Siria, vive un fenomeno mistico. Qualche volta dalle sue mani gronda olio e sgorga, a volte, sangue dalle stesse ferite del Cristo. La Vergine le è apparsa 33 volte. E l’ultima volta che le è apparsa le ha detto che non sarebbe più tornata fino a che le date di Pasqua non fossero state unificate.

·         La tradizione ebraica distingue 32 vie della Saggezza alla quale aggiunge "Ain Soph" o l’uno inconoscibile.
·         Le 33 divinità, divise in tre classi, invocate nelle canzoni del Rig-Veda.
·         Il libro Zen ci rappresenta il genio solare circondato da 33 dei atmosferici.
·         Dopo un digiuno di 40 giorni, Buddha ha abbandonato il deserto per esercitare il suo apostolato ed è stato seguito da 33 principi degli spiriti ai quali ha dato gli strumenti sacri che sono usati dai musicisti nelle pagode. Una legenda vuole anche che 33 "Arhat" diffondano il Buddismo.
·         Nella sua Commedia Divina D(ur)ante Alighieri ha attribuito 33 strofe al Purgatorio e 33 strofe al Cielo.
·         Il 33 ordini (o gradi di iniziazione) della gerarchia Massonica, divisibile in 3 serie di 11. E 33 membri compongono il Consiglio dell'Ordine del Grande Oriente di Francia.
·         Numero di giorni del ciclo "intellettuale" nel bioritmo.


Il logotipo delle Nazioni Unite rappresenta un globo terrestre diviso in 33 frammenti. E vi si possono contare, inoltre, 13 spighe a sinistra ed a destra del globo, e 13 lettere nelle due parole "Das UNO-Emblem” [cioè, in tedesco, “L’emblema dell’ONU”].

·         Numero totale di vertebre della colonna spinale del corpo umano, attraverso le quali passano 33 paia di gruppi nervosi.
·         Fra le abbreviazioni usate in telegrafia ed in telefonia, e che sono universalmente impiegate, troviamo il numero 33 che ha per significato "i più affettuosi saluti”. Per esempio le donne radioamatrici lo usano qualche volta per finire la loro conversazione.


Ferdinando II di Borbone
L’elemento della tavola periodica di numero atomico 33 è l'arsenico. As è il suo simbolo e si trova lungo la diagonale dei semimetalli (cioè che hanno caratteristiche intermedie tra i metalli ed i non metalli) che si presenta in tre forme allotropiche di colori diversi: giallo, nero e grigio. Esso viene impiegato, come composto, in pesticidi, erbicidi ed insetticidi e fa parte di alcune leghe (drogante nei semiconduttori).
Essendo velenoso è usato come veloce o lento killer (a seconda delle dosi), si dice che anche Ferdinando II ne sia stato vittima, in quanto pericoloso ed ingombrante ostacolo alla sovversione massonica (durante il suo regno erano stati giustiziati centinaia di cospiratori), alla dinastia sabauda che voleva appropriarsi delle ingenti ricchezze del Regno delle Due Sicilie per appianare i propri debiti con i Rothschild, per la invidiabile posizione geo-strategica al centro del Mediterraneo che avrebbe accresciuto la concorrenza nei confronti dell’Inghilterra (dopo poco si sarebbe aperto il Canale di Suez).


Ricorrenze

 

·         Il numero 33 è usato 6 volte nella Bibbia.
·         Nella Bibbia 33 numeri sono multipli di 11 e 33 altri sono multipli del 18. Cinque libri della Bibbia usano il numero 33. Nel NT sette capitoli hanno 33 versi e 33 numeri scritti nella loro forma cardinale sono multipli del 12. La somma delle ricorrenze di tutti numeri della Bibbia multipli di 19 dà 33.
·         La parola “parabola” si trova 48 volte nei quattro Vangeli. Deducendo da questi testi i passaggi paralleli, il numero totale di impieghi diversi è ridotto a 33. Le parole “croce” e “diavolo” sono usate 33 volte nel NT e la parola “malattia” 33 volte nell'OT. Le parole “lingua”, “veloce”, “tribolazioni”, “miracolo” ed il verbo “bestemmiare” sono usate 33 volte nella Bibbia.

0 commenti:

Post più popolari

Blog Archive

Lettori fissi

Powered by Blogger.