domenica 8 luglio 2012

Napoli, 08/07/2012

Esso un altro numero, con vari riferimenti generali, alla religione e quelli simbolici. La mia serie in italiano prende ispirazione dalle pagine del sito http://pages.globetrotter.net/sdesr/nu1.htm (ora non esiste più). E poichè nulla è perfetto quindi è migliorabile, prego chi abbia delle osservazioni di segnalarmele nei commenti oppure alla email: alexfocus@alice.it , con un grazie per coloro che collaboreranno a questo sforzo.

Proprietà del numero 26


Smbolismo

·         Secondo R. Allendy, "esso associa l'idea della differenziazione cosmica, 20, con quello di provvidenza o Karma, 6, e con quello di liberazione del nirvana, 2 + 6 = 8". Rappresenterebbe anche “l’iniziativa individuale nella lotta contro il peccato”.

Bibbia

·         E’ il numero di generazioni da Davide a Cristo, secondo l'evangelista Luca, ed anche il numero di generazioni tra Mosé ed Adamo.
·         La genealogia di Sem comprende ventisei discendenti.
·         Nei salmi, il Dio di Israele promette alle nazioni le verghe di ferro e, nel capitolo XXVI del Levitico, una valanga di maledizioni viene pronunciata contro le sue genti, fra cui "un cielo di ferro."

Generale

·         Il numero atomico 26 corrisponde al ferro (simbolo Fe) questo metallo è uno dei più utilizzati dall’uomo moderno ma uno dei meno conosciuti. Tutti si trovano prima o poi ad avere in mano oggetti composti da tale metallo, anche più volte al giorno ma la maggior parte non sa a che temperatura fonde (1'535 °C) e tanti si son bevuti la storia che il kerosene (il quale raggiunge massimo 7-800 °C) ha “sciolto” le travi da 400x900 mm, che si trovavano nelle torri del WTC (colpite da due aerei l’11 settembre 2001), fino a provocarne il crollo. Insomma, bugie metallurgiche, bugie tecnologiche, propaganda per coprire una false flag, l'auto-attentato compiuto dalle autorità criminali degli USA per poter lanciare la "sfida al terrorismo" (leggi "attacco a chi non c'entrava niente, per poter mettere definitivamente i piedi nel Medio Oriente e non levarli più" ... pardon, si dice "liberarlo" nella neolingua orwelliana).
·         Gesù aveva 26 anni quando è morto il suo padre adottivo Giuseppe, secondo le visioni di Maria Agreda.
·         Secondo il Talmud, la Torah sarebbe stata rivelata in Israele alla 26-esima generazione della storia del mondo, partendo da Adamo. E’ Mosè che, alla 26-esima generazione del mondo, ricevette la Torah, trasmessa da Dio.
·         I 26 gangli del sistema simpatico dei corpi umani.
·         Le 26 lettere dell'alfabeto Latino [comprese J, K, W, X, Y].
·         Anniversario di matrimonio: nozze di opale.

Gematria

·         Valore numerico del nome di Dio in ebraico formato dalle lettere Ebraiche “yod”, “he”, “waw” e “he”, cioè YHWH, 10 + 5 + 6 + 5 = 26. Questo nome di 4 lettere, che dà come risultato 26, si trova nel 4° capitolo della Genesi coi suoi 26 versi, iniziando con Adamo e finendo col nome di Dio.
·         Usando come tavola di corrispondenza A= 1, B= 2..., Z= 26, troviamo che il nome di Dio in inglese, GOD, ha come somma 26.

Ricorrenze

·         Il numero 26 è usato solo una volta nella Bibbia.
·         Il Vangelo di Luca usa in tutto 26 numeri diversi, cioè i numeri dal 1 al 3, dal 5 al 12, 15, 18, 30, 40, 50, 60, 72, 80, 84, 99, 100, 500, 5'000, 10'000 e 20'000.
·         Il numero 18 è usato 26 volte nella Bibbia.
·         La parola "Adorato," che rappresenta Dio, appare 26 volte nella Cantico dei Cantici.
·         La parole “prescrizione” e “battesimo” sono usate 26 volte nella Bibbia.
·         La parola "misericordioso" è usata 26 volte nel NRSV.

AlexFocus

0 commenti:

Post più popolari

Blog Archive

Lettori fissi

Powered by Blogger.