mercoledì 6 febbraio 2013

Napoli, 06/02/2013

Qualcuno dice che sono “pesante”, che “parlo sempre di guai”, che faccio venire il “maldi testa” allora ogni tanto mi rifugio nello studio dei numeri. Essi, infatti, hanno un fascino quasi magico dove quest’ultimo aggettivo non implica il tizio con il cappello a punta e la bacchetta che gira nel pentolone ma qualcosa che “ribolle” dentro il nostro intimo (magari aspettando solo di essere evocato per saltar fuori da lì). Non tanti condividono questo fascino ma nemmeno molto pochi, infatti fascino è l’attributo della strega (non è la vecchia, rugosa e puzzolente ma la janara, l’essere muliebre che esce dalle acque e con uno sguardo cattura il tuo cuore). Talvolta sembra quasi di sentire sorgere dai numeri la magia bianca (cioè la forza creatrice, mentre la magia nera è ul suo esatto inverso, cioè la forza distruttrice)… 

La maggior parte dei numeri l’ho tratta dalla parte in inglese di un sito francese http://pages.globetrotter.net che ho tradotto ed al quale ho aggiunto delle immagini ma anche
Buona lettura


Proprietà del numero 38


Simbolismo

·         Riferendosi all'uomo guarito da Gesù nella piscina di Bethesda il quale era infermo da 38 anni (Jn 5,5), s. Agostino fa di questo numero il simbolo della malattia.
·         J. Boehme (o Böhme) vi vede "Lucifero, la volontà del Diavolo".
·         Rappresenta il principio della vita cosmica o celeste.
·         Rappresenta "il rapporto di iniziazione individuale all'organizzazione cosmica, genere di differenziazione che risulta da un sforzo iniziale cioè 3+8=11; 1+1= 2”, secondo  R. Allendy.

Generale

 

·         L’elemento di numero atomico 38 è lo stronzio, sigla Sr. Esso è un metallo alcalino-terroso, tenero, di colore argentato, o bianco oppure giallognolo. É molto reattivo e si può trovare in composti come stronzianite e celestite. Il suo isotopo radioattivo 87Sr se inalato o ingerito, può causare danni gravi (anche cancro).

 


 
Fra le 50 apparizioni di Cristo a Dozule ad una madre di 
famiglia [Maddalena Aumont], 38 volte il Figlio dell'Uomo 
appare a lei direttamente per affidarle una comunicazione 
particolare.
 

I quadrati magici chiamati "quadrati panmagici"
e quello, per Edouard Lucas [matematico 
francese di fine ‘800], che genericamente 
chiamiamo quadrato diabolico, hanno proprietà 
sorprendenti: la somma dei numeri presenti sulle 
diagonali parziali è uguale al numero magico. 
Inoltre, se togliamo dal quadrato la seguente linea 
o colonna, e lo ricostituiamo mettendo insieme i 
pezzi in modo differente (ma senza invertire linee e 
colonne) rimane magico. Qui c’è un esempio di 
questo quadrato magico la cui somma dà 38:
 
2
15
5
16
9
12
6
11
14
3
17
4
13
8
10
7
 
 

Ricorrenze

·         Il numero 38 è usato 5 volte nella Bibbia.
·         Nella Bibbia il numero 38 appare sia in forma ordinale sia in quella cardinale.

0 commenti:

Post più popolari

Blog Archive

Lettori fissi

Powered by Blogger.